mercoledì 07 dicembre | 10:34
pubblicato il 31/mar/2015 18:19

Unipol, Cassazione conferma prescrizione per Silvio Berlusconi

L'ex premier dovrà versare 80 mila euro di risarcimento a Fassino

Unipol, Cassazione conferma prescrizione per Silvio Berlusconi

Milano, 31 mar. (askanews) - Si è chiusa con la prescrizione del reato il caso giudiziario che aveva travolto Silvio Berlusconi e il fratello Paolo per il cosiddetto "passaggio di mano" della telefonata tra l'allora segretario dei Ds Piero Fassino e l'ex numero uno di Unipol Giovanni Consorte ("allora, abbiamo una banca?", la domanda rivolta dal politico al banchiere) intercettata dai magistrati milanesi titolari dell'inchiesta sulle scalate bancarie e poi pubblicata sulla prima pagina de 'Il Giornale' il 31 dicembre 2005, quando il suo contenuto era ancora coperto da segreto istruttorio. La Corte di Cassazione ha confermato l'estinzione del reato per intervenuta prescrizione già disposta nel marzo 2014 dalla Corte d'Appello di Milano a carico dei fratelli Berlusconi.

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni