domenica 04 dicembre | 03:04
pubblicato il 07/lug/2014 19:13

Unioni gay: Lo Giudice, registro nozze annunciato a Bologna da Merola

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''Ancora una volta Virginio Merola ha dimostrato di avere la schiena dritta quando si tratta di diritti dei cittadini''. Cosi' il senatore del Pd Sergio Lo Giudice , che nel 2011 ha sposato ad Oslo il suo compagno, saluta l'annuncio del varo, in settimana, del registro dei matrimoni fra persone dello stesso sesso contratti all'estero da parte del sindaco di Bologna.

''La naturalezza con cui Merola ha annunciato il registro spazza via le guerre ideologiche e dice alla citta' che stiamo parlando di una cosa semplice, come il principio dell'uguaglianza dei cittadini'' aggiunge. ''L'atto annunciato oggi si collega alla storia di accoglienza di cui Bologna va giustamente orgogliosa. Una storia bella e inclusiva che va dall'abolizione della schiavitu' col Liber Paradisus del1256 , alla Resistenza contro le dittature fino alla piu' recente stagione per i diritti civili di cui a ragione Bologna puo' dirsi protagonista'' conclude Lo Giudice.

com-njb.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari