lunedì 23 gennaio | 08:32
pubblicato il 28/lug/2014 18:30

Unioni civili: senatori Pd, nessun passo indietro

(ASCA) - Roma, 28 lug 2014 - ''Sulle unioni civili, non sono previsti passi indietro o altre perdite di tempo. Il disegno di legge del governo non potra' che partire dal modello tedesco, come ha piu' volte confermato il premier Renzi.

L'Italia e' praticamente l'unico paese nella Ue 28 a non averle istituite, un ritardo che va colmato nel piu' breve tempo possibile''. Lo affermano i senatori dem Laura Cantini, Nadia Ginetti, Andrea Marcucci e Stefania Pezzopane. ''C'e' una posizione prevalente nel Pd ed anche in Parlamento-sottolineano i parlamentari- come hanno dimostrato i lavori della commissione Giustizia. Il testo del governo servira' ad affermare una posizione condivisa, lasciando in un angolo gli appassionati di nuove ed improbabili guerre di religione'', concludono i senatori.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4