lunedì 23 gennaio | 06:22
pubblicato il 10/gen/2014 10:34

Unioni civili: Schifani, adeguarsi ma famiglia resta quella uomo-donna

Unioni civili: Schifani, adeguarsi ma famiglia resta quella uomo-donna

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Bisogna adeguarsi ai tempi e noi siamo pronti ad essere coerenti, ma altra cosa e' mutare geneticamente uno dei principi fondamentali previsti dalla nostra Costituzione, cioe' la famiglia. E la famiglia per noi e' il nucleo centrale della societa', composto da un uomo e una donna cosi' come previsto dalla Costituzione. Da qui a passare a una cellula composta da due persone dello stesso sesso e quindi passare automaticamente alla possibilita' da parte di questa nuova coppia anomala, o quantomeno omosessuale, dell'adozione di bambini, ce ne vuole. Su questo non possiamo retrocedere dai nostri principi: e' un punto dirimente, condivido pienamente le parole di Alfano''. Lo ha detto il senatore Renato Schifani (Ncd) intervenendo ad Agora' (Rai3).

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4