giovedì 08 dicembre | 09:39
pubblicato il 10/gen/2014 10:34

Unioni civili: Schifani, adeguarsi ma famiglia resta quella uomo-donna

Unioni civili: Schifani, adeguarsi ma famiglia resta quella uomo-donna

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Bisogna adeguarsi ai tempi e noi siamo pronti ad essere coerenti, ma altra cosa e' mutare geneticamente uno dei principi fondamentali previsti dalla nostra Costituzione, cioe' la famiglia. E la famiglia per noi e' il nucleo centrale della societa', composto da un uomo e una donna cosi' come previsto dalla Costituzione. Da qui a passare a una cellula composta da due persone dello stesso sesso e quindi passare automaticamente alla possibilita' da parte di questa nuova coppia anomala, o quantomeno omosessuale, dell'adozione di bambini, ce ne vuole. Su questo non possiamo retrocedere dai nostri principi: e' un punto dirimente, condivido pienamente le parole di Alfano''. Lo ha detto il senatore Renato Schifani (Ncd) intervenendo ad Agora' (Rai3).

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni