martedì 21 febbraio | 13:12
pubblicato il 25/gen/2016 10:55

Unioni civili, Salvini: Parlamento si occupi di cose più serie

"Sinistra fuori dal mondo, no ad adozioni gay"

Unioni civili, Salvini: Parlamento si occupi di cose più serie

Roma, 25 gen. (askanews) - "La sinistra è fuori dal mondo. Fossi in Renzi mi preoccuperei di cancellare l'infamia della legge Fornero e di difendere i confini di questo Paese invaso, espellendo decine di migliaia di clandestini. Invece questi parlano di adozioni gay. Noi siamo e rimaniamo contrari nel merito perchè ogni bimbo ha diritto a conoscere la sua mamma e il suo papà. Il Parlamento si occupi di qualcosa di più serio e importante". Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, parlando con i cronisti a Montecitorio.

"Per me - ha aggiunto - il primo diritto civile è quello al lavoro e alla pensione. Questi fenomeni che si occupano di diritti civili portino in discussione la cancellazione della legge Fornero, domani. Il resto viene dopo, le adozioni gay men che meno. Mi dispiace che il Parlamento sia occupato da un dibattitto lontanissimo dal Paese reale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia