domenica 11 dicembre | 13:41
pubblicato il 06/set/2014 17:14

Unioni civili: Roccella (Ncd), no a maggioranze variabili

(ASCA) - Roma, 6 set 2014 - ''Temo che inaugurare le maggioranze variabili, alleandosi ora con Ncd ora con 5 Stelle o Forza Italia, sia un metodo assai rischioso per la stabilita' del governo e la coerenza della sua azione.'' Lo afferma in una nota la deputata di Ncd Eugenia Roccella, la quale spiega: ''Il senatore del Pd Marcucci sostiene che 'c'e' una maggioranza parlamentare, piu' ampia di quella che sostiene il governo, in grado di approvare una legge che riconosca le Unioni Civili', e che l'Ncd se ne deve fare una ragione. Mi pare che Marcucci stia facendo qualche confusione terminologica: non sta parlando di una maggioranza piu' ampia, cioe' di voti che si aggiungono alla maggioranza di governo e la consolidano, ma di una maggioranza alternativa, che scavalca le forze di governo e le indebolisce''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina