venerdì 20 gennaio | 05:43
pubblicato il 08/ott/2015 16:46

Unioni civili in stand by, da lunedì si riprende con i nuovi ddl

M5S con Pd: provvedimenti subito in aula al Senato

Unioni civili in stand by, da lunedì si riprende con i nuovi ddl

Roma, 8 ott. (askanews) - Ancora nessuna decisione sui tempi per l'esame in Senato del ddl sulle unioni civili. L'ufficio di presidenza della commissione Giustizia ha preso atto che sono arrivati due nuovi testi - il ddl Cirinnà-bis e un nuovo testo di Lucio Malan, FI - e ha deciso di convocare una seduta della commissione per lunedì prossimo, 12 ottobre, alle 14. In quella occasione, è stato riferito, Monica Cirinnà, relatrice del provvedimento, illustrerà i nuovi ddl, che potranno essere unificati agli altri.

Mentre Carlo Giovanardi (Ap) ha annunciato il ritiro dell'80% dei suoi emendamenti, lasciandone vivi circa 60 e ribadendo che il ddl Cirinnà-bis non potrà andare subito in aula in quanto il regolamento prevede che un nuovo disegno di legge debba stare almeno due mesi in commissione, il Pd - al contrario - punta a velocizzare l'iter per l'aula. Con l'inizio della discussione in commissione dei nuovi testi, è stato spiegato, anche in questa fase la conferenza dei capigruppo del Senato, dopo l'approvazione delle riforme, potrebbe decidere la calendarizzazione per l'aula e tutti i testi andrebbero direttamente all'esame dell'assemblea, che poi sceglierebbe a maggioranza il testo base.

Con il Pd si è schierato il Movimento 5 Stelle. Al termine dell'ufficio di presidenza, il capogruppo grillino in commissione, Enrico Cappelletti, ha ribadito che "il testo deve andare avanti e siamo d'accordo con il Pd che si arrivi in aula anche senza relatore". Anche perché, ha aggiunto, "non possiamo tollerare il sostanziale blocco dei lavori della commissione Giustizia".

Felice Casson ha preannunciato l'arrivo di un terzo ddl sulla materia delle unioni civili, predisposto dal senatore di Forza Italia Giacomo Caliendo. Inoltre, il ddl Malan è stato sottoscritto anche dalla capogruppo dei fittiani di Cor Cinzia Bonfrisco.

Il capogruppo del Pd in commissione, Giuseppe Lumia, ha spiegato che lunedì chiederà che si vada subito in aula perché "ormai i tempi sono maturi per pronunciarsi, tutti i nodi sono sciolti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale