sabato 03 dicembre | 21:07
pubblicato il 20/set/2014 16:15

Unioni civili: Battaglia (Sel), registro tutela tutte le famiglie

''Militia Christi anacronistica anche rispetto alla posizione del papa''.

.

(ASCA) - Roma, 20 set 2014 - ''In una democrazia tutti hanno diritto di manifestare pacificamente le proprie opinioni, ma Militia Christi continua a rimanere su posizioni anacronistiche sulla famiglia tradizionale, perche' nel 2014 le famiglie non sono piu' quelle 'tradizionali': sono nuclei fondati su unita' di affetti e solidarieta', tenuti insieme dall'amore e dalle responsabilita' verso i figli, come ha compreso anche papa Francesco con l'apertura ai divorziati''.

LO afferma in una nota Imma Battaglia (Sel).

''In questo senso - prosegue - noi vogliamo tutelare e garantire tutte le famiglie, nessuna esclusa. Il solo modo per farlo, in attesa della legge nazionale sulle unioni civili, e' il registro, che verra' votato il prossimo 25 settembre in Campidoglio. Proprio perche' rispetto profondamente la famiglia tradizionale, credo in una concezione di essa molto piu' grande, governata dalla legge suprema dell'amarsi gli uni con gli altri''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari