giovedì 08 dicembre | 01:07
pubblicato il 07/gen/2016 17:14

Una fabbrica clandestina di giubbotti di salvataggio a Smirne

Chiusa dalla polizia, non rispondevano a norme di sicurezza

Una fabbrica clandestina di giubbotti di salvataggio a Smirne

Smirne, 7 gen. (askanews) - La polizia turca ha smantellato nella città di Smirne una fabbrica clandestina di giubbotti di salvataggio a buon mercato. Si tratta di oggetti che finiscono nelle mani dei migranti che tentano la sorte cercando di raggiungere le isole greche anche in questi giorni di mare mosso e temperature gelide. Solo nella giornata di martedì, 36 persone sarebbero morte in mare. Mentre la guardia costiera turca recupera i corpi sulle spiagge della regione di Balikesir, di fronte all'isola greca di Lesbo, le forze dell'ordine hanno perquisito questa fabbrica clandestina dove hanno sequestrato oltre 1.200 giubbotti arancioni, a quanto riferisce l'agenzia di stampa Dogan.

Secondo le autorità turche, i giubbotti non rispondono alle norme di sicurezza e non permettono a chi li usa di mantenere la testa fuori dall'acqua.

La fabbrica, in pieno centro di Smirne, terza città della Turchia, impiegava quattro persone, fra cui due giovani rifugiate siriane, a quanto riferiscono le autorità.

Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni