mercoledì 22 febbraio | 12:37
pubblicato il 02/dic/2013 12:41

Ue/elezioni: Verhofstad-Rehn, per i belgi e' piu' forte il primo

(ASCA) - Bruxelles, 2 dic - Tra il finlandese Olli Rehn, attuale commissario europeo per gli Affari economici, ed il belga Guy Verhofstadt, attuale capogruppo Alde in Parlamento Ue, il miglior candidato alla presidenza della Commissione europea per il quotidiano belga in lingua olandese DeMorgen e' il secondo. Un'indicazione che arriva da un articolo pubblicato oggi che mette a confronto i due principali candidati del partito dell'Alde. Definiti rispettivamente ''il visionario'' (Verhofstadt) e ''il signore dei bilanci'' (Rehn), i due hanno credenziali diverse. DeMorgen mette in evidenza che ''le possibilita' di vittoria di Verhofstadt dipendono dalla sua esperienza di uomo di stato'', contrariamente a Rehn che ''in Finlandia non e' mai stato un ministro''. Inoltre, continua DeMorgen, ''Rehn e' piuttosto grigio e noioso, mentre Verhofstadt e' piu' carismatico''.

bne/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%