domenica 22 gennaio | 13:04
pubblicato il 07/mar/2014 11:01

Ue: Zaia, a Bruxelles bisogna battere i pugni sul tavolo

Ue: Zaia, a Bruxelles bisogna battere i pugni sul tavolo

(ASCA) - Roma, 7 marn 2014 - ''A Bruxelles, bisogna picchiare i pugni sul tavolo, ci considerano di piu'. Ho visto all'opera i francesi e i tedeschi, e sanno come battere i pugni, ho visto molti colleghi, penso Michel Barnier, oggi e' commissario europeo da tutt'altra parte, agire con decisionismo. Bisogna andare li', non con il cappello in mano o con l'idea che la troika ti viene a trovare. Noi siamo uno Stato fondatore dell'Europa, questo e' bene ricordarlo.'' Lo afferma il Governatore del Veneto, Luca Zaia, a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4