lunedì 23 gennaio | 16:43
pubblicato il 09/mag/2014 18:58

Ue: Verhofstadt, piu' integrazione e meno debiti pubblici

(ASCA) - Firenze, 9 mag 2014 - ''Credo che riusciremo a uscire dalla crisi solo con una maggiore integrazione dei mercati bancari e finanziari, delle tlc, dell'energia e non facendo piu' debiti''. Cosi' Guy Verhofstad, candidato dell'Alleanza liberal democratica (Alde) alla presidenza della Commissione Ue, nel corso del dibattito tra i candidati alla presidenza della Commisione Ue, nell'ambito del convegno ''The state of Union''.

men/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4