mercoledì 18 gennaio | 13:42
pubblicato il 27/giu/2013 13:45

Ue: trovato accordo su bilancio, flessibilita' totale nei primi 3 anni

Ue: trovato accordo su bilancio, flessibilita' totale nei primi 3 anni

(ASCA) - Bruxelles, 27 giu - Raggiunto l'accordo sulla proposta di bilancio pluriennale dell'Unione europea (Mff 2014-2020). L'intesa e' stata trovata al termine di un incontro straordinario tra i presidenti di Commissione europea e Parlamento europeo, Jose' Manuel Barroso e Martin Schulz, ed Enda Kenny, il primo ministro dell'Irlanda, paese con la presidenza di turno del Consiglio europeo fino a fine mese. L'intesa, che permette di superare le resistenze del Parlamento, prevede ''piena flessibilita''' per stanziamenti di spese e impegni, che potranno essere trasferiti da un capitolo all'alto del bilancio, e da un anno all'altro.

Quella della flessibilita' era una delle condizioni poste dal Parlamento Ue per garantire il proprio voto positivo alla proposta di bilancio, che sara' votata in plenaria la settimana prossima.

Rimangono fermi i tetti: 960 miliardi di impegni e 908 miliardi di spesa. E' pero' prevista una clausola di revisione, in base alla quale la Commissione europea entro la fine del 2016 potra' presentare modifiche. Per il 2014, il 2015 e il 2016 si potranno spostare risorse da una rubrica all'altra a seconda delle esigenze, senza tetti. Poi dal 2017 alla flessibilita' verranno fissati tetti di spostamento delle risorse. In mezzo ci sara' la revisione della Commissione Ue, prevista obbligatoriamente. Resta fermo inoltre l'impegno ad avviare una discussione sulla possibilita' di dotare l'Unione europea di un bilancio proprio indipendente dai bilanci nazionali.

''Sono lieto di annunciare che oggi abbiamo un accordo politico sul quadro finanziario pluriennale per i prossimi sette anni'', ha detto Barroso durante la conferenza stampa congiunta dei tre presidenti. ''E' una buona notizia per l'Ue, per i suoi cittadini e per l'economia europea''.

Barroso insieme a Schulz e Kenny, si e' detto ''fiducioso'' sul fatto che l'accordo di bilancio ''ora potra' essere sottoposto all'approvazione formale dell'Europarlamento e del Consiglio Ue''. L'accordo e' importante anche alla luce del vertice dei capi di Stato e di govenro dei paesi dell'Ue in programma a Bruxelles oggi e domani: i fondi per i giovani sono infatti inquadrati all'interno del Mff, e i leader dell'Ue sono chiamati a prendere decisioni a sostegno dell'occupazione giovanile.

bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa