venerdì 24 febbraio | 23:36
pubblicato il 27/giu/2013 13:45

Ue: trovato accordo su bilancio, flessibilita' totale nei primi 3 anni

Ue: trovato accordo su bilancio, flessibilita' totale nei primi 3 anni

(ASCA) - Bruxelles, 27 giu - Raggiunto l'accordo sulla proposta di bilancio pluriennale dell'Unione europea (Mff 2014-2020). L'intesa e' stata trovata al termine di un incontro straordinario tra i presidenti di Commissione europea e Parlamento europeo, Jose' Manuel Barroso e Martin Schulz, ed Enda Kenny, il primo ministro dell'Irlanda, paese con la presidenza di turno del Consiglio europeo fino a fine mese. L'intesa, che permette di superare le resistenze del Parlamento, prevede ''piena flessibilita''' per stanziamenti di spese e impegni, che potranno essere trasferiti da un capitolo all'alto del bilancio, e da un anno all'altro.

Quella della flessibilita' era una delle condizioni poste dal Parlamento Ue per garantire il proprio voto positivo alla proposta di bilancio, che sara' votata in plenaria la settimana prossima.

Rimangono fermi i tetti: 960 miliardi di impegni e 908 miliardi di spesa. E' pero' prevista una clausola di revisione, in base alla quale la Commissione europea entro la fine del 2016 potra' presentare modifiche. Per il 2014, il 2015 e il 2016 si potranno spostare risorse da una rubrica all'altra a seconda delle esigenze, senza tetti. Poi dal 2017 alla flessibilita' verranno fissati tetti di spostamento delle risorse. In mezzo ci sara' la revisione della Commissione Ue, prevista obbligatoriamente. Resta fermo inoltre l'impegno ad avviare una discussione sulla possibilita' di dotare l'Unione europea di un bilancio proprio indipendente dai bilanci nazionali.

''Sono lieto di annunciare che oggi abbiamo un accordo politico sul quadro finanziario pluriennale per i prossimi sette anni'', ha detto Barroso durante la conferenza stampa congiunta dei tre presidenti. ''E' una buona notizia per l'Ue, per i suoi cittadini e per l'economia europea''.

Barroso insieme a Schulz e Kenny, si e' detto ''fiducioso'' sul fatto che l'accordo di bilancio ''ora potra' essere sottoposto all'approvazione formale dell'Europarlamento e del Consiglio Ue''. L'accordo e' importante anche alla luce del vertice dei capi di Stato e di govenro dei paesi dell'Ue in programma a Bruxelles oggi e domani: i fondi per i giovani sono infatti inquadrati all'interno del Mff, e i leader dell'Ue sono chiamati a prendere decisioni a sostegno dell'occupazione giovanile.

bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech