lunedì 27 febbraio | 23:50
pubblicato il 21/mag/2013 18:09

Ue: Tabacci, Italia spinga per Stati Uniti d'Europa federale

Ue: Tabacci, Italia spinga per Stati Uniti d'Europa federale

(ASCA) - Roma, 21 mag - ''Ci auguriamo che il 29 maggio si raggiunga l'obiettivo della cancellazione della procedura di deficit eccessivo a carico dell'Italia. Uscire dalla procedura significa una condizione di maggiore flessibilita' nella gestione della finanza pubblica. Ma questo non significa tornare indietro anzi. Senza gli Stati Uniti d'Europa non si va molto lontano. E' importante l'apertura della Francia di Hollande cosi' come che la Gran Bretagna riconosca il vantaggio economico di restare in Europa. E' necessario che ci sia un livello, quello dell'area monetaria, di tendenza federale che mi auguro nel semestre di presidenza italiano possa trovare una sua concretizzazione''. Lo dichiara in Aula Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico, nel corso delle dichiarazioni di voto sulle comunicazioni del presidente del Consiglio in merito al prossimo vertice Ue. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech