martedì 21 febbraio | 06:29
pubblicato il 07/feb/2013 12:58

Ue: slitta inizio vertice, lavori posticipati di due ore

(ASCA) - Bruxelles, 7 feb - Il vertice dei capi di stato e di governo dei paesi dell'Ue iniziera con due ore di ritardo: il Consiglio europeo sul prossimo quadro finanziario pluriennale non comincera' piu' alle 15:00 ma alle 17:00. A quanto si apprende, lo slittamento sarebbe dovuto agli incontri bilaterali tra i ventisette leader degli stati membri piu' la Croazia (che dovrebbe entrare nell'Ue a luglio).

Il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, era contrario all'idea di tali incontri bilaterali cosi' da iniziare i lavori in orario. Ma a quanto si apprende lo stesso Van Rompuy terra' degli incontri separati con alcuni dei capi di stato e di governo degli stati membri.

Anche il presidente del Consiglio, Mario Monti, avrebbe in agenda colloqui con lo stesso Van Rompuy, con il cancelliere tedesco, Angela Merkel, il presidente francese, Francois Hollande, il primo ministro spagnolo, Mariano Rajoy.

bne/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia