lunedì 27 febbraio | 22:16
pubblicato il 07/lug/2014 16:54

Ue: Sassoli,Juncker prenda distanze da Weber o sua nomina in discussione

(ASCA) - Roma, 7 lug 2014 - ''Domani Juncker verra' al gruppo dei socialisti e democratici e mi auguro che in quella sede possa precisare la sua posizione. Se fosse coincidente con quella espressa dal capogruppo dei Popolari Europei, Manfred Weber, il percorso iniziato al consiglio europeo io credo che sara' rimesso in discussione''. Lo afferma David Sassoli, vicepresidente del Parlamento Europeo, intervistato da Radio Citta' Futura.

''Ci aspettiamo - ha proseguito Sassoli- che dai Popolari arrivi un chiarimento sulle indicazioni arrivate dal loro capogruppo, ma anche rispetto a quanto detto dalla banca centrale tedesca, intervenuta a gamba tesa nelle questioni che riguardano il consiglio e le altre istituzioni europee.

Noi siamo per rispettare gli impegni del patto di stabilita' e crescita, puntando ora soprattutto sull'aspetto della crescita, visto che sin qui si e' pensato solo al rigore''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech