sabato 03 dicembre | 07:41
pubblicato il 04/lug/2014 12:35

Ue: Sassoli (Pd), se cominciano cosi' i popolari saranno un problema

(ASCA) - Roma, 4 lug 2014 - ''Il Partito popolare deve scegliere da che parte stare, deve chiarirsi le idee''. Lo afferma, in un'intervista all'Unita' pubblicata oggi, David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo, dopo i duri attacchi del capogruppo popolare del Ppe Manfred Weber contro il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

''Ho trovato preoccupante l'intervento di Weber che, dopo il discorso di Matteo Renzi, e' tornato sulla posizione del rigore e su una politica di sola austerity'', ha ribadito Sassoli, sottolineando che Weber ''e' andato in controtendenza con una indicazione elettorale, con delle linee che per noi sono irrinunciabili''. A questo punto diventa una questione dirimente capire la posizione del candidato alla presidenza della Commissione europea Jean-Claude Juncker e pertanto, ha aggiunto Sassoli, ''vogliamo sentire da lui parole chiare su cosa intende fare''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari