domenica 22 gennaio | 13:54
pubblicato il 13/set/2014 17:48

Ue, Repetti (Fi): da Renzi polemiche per giustificare fallimento

Non reagisca con stizza, faccia cio' che serve. No voto anticipato (ASCA) - Roma, 13 set 2014 - "Renzi non deve reagire con stizza ai moniti dell'Unione europea ne' temere che vi sia un controllo dell'Europa sullo stato di attuazione delle riforme che lui stesso ha sempre ritenuto necessarie per uscire dalla crisi.

Dopo l'intervento della Bce di Draghi, l'Italia deve mettere mano senza alcun indugio alle riforme, a partire da quella sul lavoro". Lo dichiara in una nota la senatrice di Fi, Manuela Repetti.

"Renzi non puo' piu' perdere tempo. Le sue polemiche - aggiunge - appaiono sempre piu' come un tentativo di giustificare la paralisi e l'incapacita' di fare cio' che serve. A questo punto la responsabilita' di un fallimento sarebbe solo sua. E le elezioni anticipate sarebbero una sconfitta per tutti, Renzi per primo." Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4