sabato 03 dicembre | 01:55
pubblicato il 15/lug/2014 12:13

Ue: Repetti (Fi), bene Draghi. Riforma seria su lavoro. Basta finzioni

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - ''Non mi pare che gli organi di informazione abbiano dato il giusto rilievo ad un monito molto duro di Draghi nel suo intervento di ieri: quello sulla necessita' di riformare il mercato del lavoro. Una vera riforma del lavoro. Perche' fino ad oggi si e' fatto solo finta. Non si e' mai voluto toccare il vero nocciolo della questione, il vero problema delle regole sul lavoro: l'art 18''. LO afferma la senatrice Fi, Manuela Repetti.

''E' chiaro che senza produzione, non c'e' occupazione - continua -. Ma e' altrettanto importante modernizzare le regole sul lavoro. Basta con l'eccessiva tutela di chi il lavoro ce l'ha a discapito di chi non ce l'ha. Basta con la tutela di certe categorie privilegiate di prossimi disoccupati a discapito di migliaia di autonomi o dipendenti di piccole imprese che ogni giorno restano in mezzo alla strada nell'indifferenza piu' totale dello stato. Solo con serie e radicali riforme si potra' puntare ad una vera, se pur lenta, crescita dell'Italia''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari