sabato 10 dicembre | 10:29
pubblicato il 24/giu/2014 10:10

Ue: Renzi, bivio storico. Da Consiglio pacchetto nomine complessivo

Ue: Renzi, bivio storico. Da Consiglio pacchetto nomine complessivo

(ASCA) - Roma, 24 giu 2014 - ''Chi affermasse oggi che siccome ci sono state le elezioni e c'e' chi ha preso qualche seggio in piu', allora il candidato di quel partito deve essere per forza il presidente della commissione, ridurrebbe il significato delle elezioni''. E' quanto afferma il premier Matteo Renzi, nel corso delle comunicazioni - nell'Aula della Camera - in vista del Consiglio europeo del 26 e 27 giugno e sulle linee programmatiche del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Ue.

''Chi oggi immagina che il gap di democraticita' in Europa si colma semplicemente indicando Juncker o un altro, vive su Marte - aggiunge Renzi -. A questo passaggio elettorale e' accaduto che un pezzo intero della comunita' civile europea non e' andato a votare. E poi che chi e' andato a votare ha lottato spesso contro la politica economica di questi anni, e anche laddove partiti piu' tradizionali hanno avuto un buon risultato, quei partiti, come in Italia, hanno chiesto un deciso cambio di prospettiva nella politica europea''.

Di conseguenza, la discussione di giovedi' sera, al consiglio europeo, ''deve partire da questo vulnus. O l'Europa ne e' consapevole o rischiamo di perdere una chance storica. Siamo a un bivio molto importante''. ''L'Italia si e' battuta perche' si affermasse un metodo, e il metodo scelto e' stato un successo del nostro Paese.

Prima di decidere chi guida, decidiamo dove andiamo. E poi facciamo una discussione su un accordo complessivo: non solo il presidente della Commissione, ma quello del Parlamento, l'Alto rappresentante per la politica estera, il presidente del Consiglio, quello dell'Eurogruppo''. Perche' per Renzi ''e' impossibile immaginare un percorso che privi l'Europa di una visione di insieme''. Dunque, ''il passaggio di giovedi' sara' particolarmente significativo se le nomine saranno conseguenza delle cose''.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina