martedì 17 gennaio | 08:14
pubblicato il 24/giu/2014 10:10

Ue: Renzi, bivio storico. Da Consiglio pacchetto nomine complessivo

Ue: Renzi, bivio storico. Da Consiglio pacchetto nomine complessivo

(ASCA) - Roma, 24 giu 2014 - ''Chi affermasse oggi che siccome ci sono state le elezioni e c'e' chi ha preso qualche seggio in piu', allora il candidato di quel partito deve essere per forza il presidente della commissione, ridurrebbe il significato delle elezioni''. E' quanto afferma il premier Matteo Renzi, nel corso delle comunicazioni - nell'Aula della Camera - in vista del Consiglio europeo del 26 e 27 giugno e sulle linee programmatiche del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Ue.

''Chi oggi immagina che il gap di democraticita' in Europa si colma semplicemente indicando Juncker o un altro, vive su Marte - aggiunge Renzi -. A questo passaggio elettorale e' accaduto che un pezzo intero della comunita' civile europea non e' andato a votare. E poi che chi e' andato a votare ha lottato spesso contro la politica economica di questi anni, e anche laddove partiti piu' tradizionali hanno avuto un buon risultato, quei partiti, come in Italia, hanno chiesto un deciso cambio di prospettiva nella politica europea''.

Di conseguenza, la discussione di giovedi' sera, al consiglio europeo, ''deve partire da questo vulnus. O l'Europa ne e' consapevole o rischiamo di perdere una chance storica. Siamo a un bivio molto importante''. ''L'Italia si e' battuta perche' si affermasse un metodo, e il metodo scelto e' stato un successo del nostro Paese.

Prima di decidere chi guida, decidiamo dove andiamo. E poi facciamo una discussione su un accordo complessivo: non solo il presidente della Commissione, ma quello del Parlamento, l'Alto rappresentante per la politica estera, il presidente del Consiglio, quello dell'Eurogruppo''. Perche' per Renzi ''e' impossibile immaginare un percorso che privi l'Europa di una visione di insieme''. Dunque, ''il passaggio di giovedi' sara' particolarmente significativo se le nomine saranno conseguenza delle cose''.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello