venerdì 09 dicembre | 01:28
pubblicato il 23/gen/2013 13:24

Ue: Pittella (Pd), no a ricatto Cameron e alta finanza londinese

Ue: Pittella (Pd), no a ricatto Cameron e alta finanza londinese

(ASCA) - Roma, 23 gen - ''Il ricatto di Cameron e' inaccettabile perche' a pagare le conseguenze di un'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea non sarebbe solo il processo di integrazione e pacificazione dell'Europa ma soprattutto i cittadini inglesi''. Cosi' il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, commenta il discorso odierno del premier inglese. ''L'Unione Europea e' un progetto politico, non un club in cui si entra ed esce a proprio piacimento per scegliere cio' che fa comodo al momento, instillare l'antieuropeismo a fini puramente propagandistici e per cercare di tutelare gli interessi dell'alta finanza londinese come fanno i conservatori britannici e' un atto grave e irresponsabile, l'Europa ha bisogno di un Regno Unito protagonista e non di sabotatori'', conclude Pittella.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni