domenica 26 febbraio | 18:01
pubblicato il 23/gen/2013 13:24

Ue: Pittella (Pd), no a ricatto Cameron e alta finanza londinese

Ue: Pittella (Pd), no a ricatto Cameron e alta finanza londinese

(ASCA) - Roma, 23 gen - ''Il ricatto di Cameron e' inaccettabile perche' a pagare le conseguenze di un'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea non sarebbe solo il processo di integrazione e pacificazione dell'Europa ma soprattutto i cittadini inglesi''. Cosi' il vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Gianni Pittella, commenta il discorso odierno del premier inglese. ''L'Unione Europea e' un progetto politico, non un club in cui si entra ed esce a proprio piacimento per scegliere cio' che fa comodo al momento, instillare l'antieuropeismo a fini puramente propagandistici e per cercare di tutelare gli interessi dell'alta finanza londinese come fanno i conservatori britannici e' un atto grave e irresponsabile, l'Europa ha bisogno di un Regno Unito protagonista e non di sabotatori'', conclude Pittella.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech