martedì 06 dicembre | 13:02
pubblicato il 17/dic/2013 13:10

Ue: Napolitano, deve imboccare politiche occupazione e crescita (1 upd)

(ASCA) - Roma, 17 dic - L'Unione europea ''deve risolutamente imboccare la strada di politiche per l'occupazione e la crescita, che possono rendere piu' evidenti le ragioni del nostro progetto di integrazione, le esigenze ineludibili di una piu' stretta e solidale unita' dell'Europa in un mondo i cui equilibri sono radicalmente cambiati''. Lo afferma il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso dello scambio di auguri al Quirinale con il Corpo diplomatico.

Napolitano ricorda che ''abbiamo di fronte a noi momenti di grande delicatezza e prove decisive''. Il 2014, sono parole del capo dello Stato, sara' l'anno delle elezioni epr il Parlamento europeo e sara' anche l'anno del semestre italiano di presidenza dell'Unione. ''Il nostro Paese - sottolinea Napolitano - intende affrontare questi due impegni con la consapevolezza che si tratta di momenti importanti per il percorso di integrazione europea e per il futuro dell'Italia''.

''Siamo consapevoli - continua Napolitano - che le sfide poste dall'economia globalizzata esigono, innanzitutto, una forte capacita' innovativa e competitiva del nostro sistema economico, e insieme una continua modernizzazione normativa, istituzionale ed amministrativa del Paese. Un serio sforzo e' gia' stato avviato in questo senso ma non poco resta da fare.

L'Italia, e innanzitutto il suo governo, lavoreranno nel solco di un convinto impegno europeista e affronteranno senza indugio e risolutamente il cammino verso il semestre di Presidenza dell'Unione, mirando a fare avanzare la grande prospettiva dell'unita' politica europea. Ci auguriamo che questo slancio concorra a un nuovo piu' incisivo impegno comune''. Tuttavia, chiarisce, ''il maggior esercizio di pazienza e speranza e' quello delle centinaia di migliaia, dei milioni di giovani che in Europa, e specialmente nei Paesi piu' colpiti dalla crisi e in Italia, non riescono ad inserirsi nel mondo del lavoro e vedono passare inutilmente, ''schiacciati sul presente'', come ha detto Papa Francesco, quegli anni che dovrebbero essere essenziali per la costruzione della loro identita' professionale, della loro autonomia personale, delle loro nuove famiglie. E' a loro, credo - rileva il Capo dello Stato - che l'Unione Europea deve maggiormente pensare. E' alle loro attese che va data oggi una priorita' assoluta''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Allarme Crea: arriva dall'Asia il nuovo predatore delle nostre api
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
All'Osservatorio Inaf di Roma l'Universo visto da Enrico Benaglia
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni