martedì 28 febbraio | 06:49
pubblicato il 05/feb/2014 12:27

Ue: Napolitano a Lega Nord,siate critici ma no messa in dubbio capisaldi

Ue: Napolitano a Lega Nord,siate critici ma no messa in dubbio capisaldi

(ASCA) - Roma, 5 feb 2014 - ''Vorrei che foste europeisti critici, con un atteggiamento non acritico, non inerme. Ma senza mettere in dubbio i capisaldi dell'Unione europea''. Lo afferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso del suo incontro a Strasburgo, trasmesso da Sky Tg24, con gli europarlamentari italiani rivolgendosi alla delegazione della Lega Nord che ieri, durante il suo discorso in aula al Parlamento europeo, lo avevano fortemente contestato.

Napolitano spiega che ''il Parlamento europeo e' libero di votare qualsiasi cosa, cosi' come sono liberi di dire la loro i cittadini europei quando vengono chiamati alle elezioni.

L'Unione europea - chiarisce - non e' a democrazia limitata''. Detto questo, quando ieri ''ho sostenuto che nulla ci puo' far tornare indietro ho solo fatto un'analisi oggettiva su quello che siamo diventati in decenni''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech