domenica 26 febbraio | 09:49
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Ue/ Monti: Svalutazione euro? Non è tabù, ma impraticabile

'Per tornare a correre necessari più Europa e più mercato comune'

Roma, 3 dic. (askanews) - "La svalutazione dell'euro non è tabù, ma una pista poco praticabile". Lo ha detto il premier Mario Monti, intervistato a Lione dal canale satellitare Euronews, insieme al presidente francese Francois Holande, secondo anticipazioni fornite dall'emittente. "In economia non devono esistere tabù - ha spiegato Monti - ma non considero tuttavia che la svalutazione dell'euro sia una pista praticabile. Ritengo piuttosto necessario investire in 'più Europa'". Investire in più Europa, ha spiegato il premier con una metafora "affinché l'Europa di domani sia più forte non solo nel freno, ma anche nell'acceleratore". "Credo molto nel mercato comune come motore di crescita - ha aggiunto - ma finora non è stato lasciato girare come avrebbe potuto". L'intervista integrale andrà in onda su Euronews questa sera a partire dalle ore 20.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech