lunedì 20 febbraio | 05:53
pubblicato il 03/lug/2012 18:00

Ue/ Monti scherza: Alla fine ho 'picchiato i pugni sul tavolo'...

Concetto ipersemplificato, ma anche in questo seguito Parlamento

Ue/ Monti scherza: Alla fine ho 'picchiato i pugni sul tavolo'...

Roma, 3 lug. (askanews) - Lo dice a modo suo, ma Mario Monti scherza: alla fine ha picchiato i pugni sul tavolo europeo come gli chiedevamo diversi settori del Parlamento. Intervenendo al Senato, il premier parte dal riconoscimento di "quanto sia importante e lo dico al di fuori di ogni dovere formale, lo stimolo, l'appoggio che il Parlamento ci ha dato". Poi cita "alcune voci" del Parlamento che "ho capito che esprimevano in modo ipersemplificato il sentimento quando dicevano 'picchiare i pugni sul tavolo'. Se significa costruire un'azione diplomatica serrata e costante, creare occasioni di incontri come tra i quattro principali Paesi dell'Eurozona a Roma, e poi anche fare queste riserve al momento opportuno - dice in riferimento al veto posto giovedì sera sulla crescita - credo di aver interpretato anche nel metodo il pensiero e l'orientamento del Parlamento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia