sabato 10 dicembre | 14:07
pubblicato il 10/set/2013 16:52

Ue: Mauro, difesa comune dipende da integrazione politica

(ASCA) - Udine, 10 set - ''Mettersi insieme militarmente e' possibile se lo facciamo anche politicamente''. Lo ha detto il ministro della Difesa Mario Mauro rispondendo ad una domanda dei giornalisti, a margine della visita alla brigata Julia di Udine, su una possibile integrazione militare dell'Unione europea. Oggi, ha sottolineato il ministro, ''non esiste'' una difesa comune europea perche', appunto, manca una politica di integrazione dell'Unione europea. ''Abbiamo molti esempi di integrazione, soprattutto finalizzati alla formazione degli eserciti, ma fra i singoli paesi'', ha ammesso il ministro, sottolineando che ognuno di questi paesi provvede da se' a razionalizzare le risorse, in termini di uomini e di mezzi, mentre l'operazione andrebbe fatta insieme.

''C'e' da ragionare sul fatto che l'Europa ha un bilancio superiore a quello di Russia, Cina e Giappone messi insieme'', ha concluso il ministro. fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina