lunedì 20 febbraio | 14:26
pubblicato il 15/set/2016 12:55

Ue, Mattarella: allargamento a Balcani serve per pace e stabilità

Necessario dopo Brexit

Ue, Mattarella: allargamento a Balcani serve per pace e stabilità

Roma, 15 set. (askanews) - Il percorso di allargamento dell'Unione europea ai Balcani "deve proseguire con tutta la regione", andando incontro - soprattutto dopo la Brexit - alle richieste di adesione dei Paesi balcanici occidentali. Un passo necessario "per dare pace e stabilità all'Unione europea". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando a Sofia, in Bulgaria, al termine del vertice 'United for Europe' che raccoglie (noto anche come Arraiolos Group) dieci capi di Stato non esecutivi dell'Unione europea. E che si svolge alla vigila del vertice Ue di Bratislava.

Dall'economia all'occupazione, dal tema immigrazione al terrorismo: sono questi, ha aggiunto Mattarella, "tutti fronti ben presenti e all'attenzione delle opinioni pubbliche dei vari Paesi membri". Temi, sono state le parole del capo dello Stato, che possono "essere affrontati con efficacia attraverso una maggiore politica comune" europea.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia