mercoledì 22 febbraio | 17:51
pubblicato il 20/giu/2013 16:48

Ue: Letta, non accettero' a Consiglio Bruxelles compromessi al ribasso

Ue: Letta, non accettero' a Consiglio Bruxelles compromessi al ribasso

(ASCA) - Roma, 20 giu - ''Insieme abbiamo deciso che su questi due temi (disoccupazione giovanile e unione bancaria - ndr)non accetteremo compromessi al ribasso nelle conclusioni del Consiglio europeo''. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta, in conferenza stampa congiunta con il premier belga Elio Di Rupo dopo il colloquio avuto a Palazzo Chigi. ''In particolare sul tema dell'occupazione dei giovani - spiega Letta - crediamo possiamo si possa arrivare a risultati positivi e concreti che riguardano sia la Banca europea di investimenti, che la Youth guarantee, che i fondi strutturali europei''.

Il prossimo consiglio europeo, continua il premier, ''deve essere ricordato come un consiglio che parla ai giovani europei e alle famiglie dei giovani europei preoccupati perche' non trovano lavoro'', ha proseguito. Anche sull'unione bancaria non accetteremo compromessi o passi indietro''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech