venerdì 09 dicembre | 18:42
pubblicato il 28/giu/2013 16:23

Ue: Letta, necessaria maggiore integrazione tra paesi zona euro

(ASCA) - Bruxelles, 28 giu - Nel corso del Consiglio eurppeo svolto ieri e oggi a Bruxelles, ''abbiamo anche discusso - insieme a Francia, Spagna e Germania - del futuro dell'Europa. Abbiamo insistito sul fatto che i Paesi fuori dall'euro non frenino chi sta dentro e vuole fare passi per una maggiore integrazione''. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta nella conferenza stampa al termine del vertice. ''Questo e' un utile segnale - aggiunge - per dire che l'eurozona e' unita. Il tema dei rapporti tra i 18 paesi dell'area euro (dal primo gennaio aderira' la Lettonia - ndr) e i 10 rimanenti (da lunedi' prossimo entra nell'Unione la Croazia - ndr) e' un tema delicato - continua Letta - e quanto mai importante. Noi riteniamo che i paesi euro debbano fare passi avanti, ne abbiamo bisogno. Serve maggiore integrazione''. fdv/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina