sabato 25 febbraio | 18:04
pubblicato il 28/giu/2013 16:23

Ue: Letta, necessaria maggiore integrazione tra paesi zona euro

(ASCA) - Bruxelles, 28 giu - Nel corso del Consiglio eurppeo svolto ieri e oggi a Bruxelles, ''abbiamo anche discusso - insieme a Francia, Spagna e Germania - del futuro dell'Europa. Abbiamo insistito sul fatto che i Paesi fuori dall'euro non frenino chi sta dentro e vuole fare passi per una maggiore integrazione''. Lo afferma il presidente del Consiglio Enrico Letta nella conferenza stampa al termine del vertice. ''Questo e' un utile segnale - aggiunge - per dire che l'eurozona e' unita. Il tema dei rapporti tra i 18 paesi dell'area euro (dal primo gennaio aderira' la Lettonia - ndr) e i 10 rimanenti (da lunedi' prossimo entra nell'Unione la Croazia - ndr) e' un tema delicato - continua Letta - e quanto mai importante. Noi riteniamo che i paesi euro debbano fare passi avanti, ne abbiamo bisogno. Serve maggiore integrazione''. fdv/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Elezioni
Su data primarie M5s accusa: "Il Pd vuole pensioni d'oro"
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech