domenica 22 gennaio | 12:03
pubblicato il 27/mag/2013 12:00

Ue/ Letta: Bene fine procedura ma risorse solo da 2014

Ma effetti concreti su alcuni provvediemnti già da ora

Ue/ Letta: Bene fine procedura ma risorse solo da 2014

Roma, 27 mag. (askanews) - Senza dubbio una buona notizia, ma se mercoledì la Ue dovesse decidere l'uscita dell'Italia dalla procedura di deficit eccessivo non si libererebbero risorse immediate ma si avrà un impatto positivo solo a partire dal bilancio 2014. Lo ha chiarito il premier Enrico Letta, nel corso dell'incontro con le Regioni a palazzo Chigi, secondo quanto riferito da fonti di governo. Tuttavia, avrebbe spiegato Letta, se mercoledì verrà confermata la proposta della Commissione per l'uscita dalla procedura di infrazione, questo avrà effetti importanti non solo nel lungo periodo ma anche nel breve, perchè se usciamo dalla procedura l'Italia non avrà più monitoraggio e tutoraggio continui degli ultimi anni. Dunque se ci sarà la fine della procedura ci saranno anche effetti concreti, in particolare si eviteranno appesantimenti burocratici e lungaggini che frenano alcuni provvedimenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4