mercoledì 22 febbraio | 00:42
pubblicato il 03/lug/2014 15:27

Ue: Leone (Ncd), chiediamo quanto concesso ad altri

(ASCA) - Roma, 3 lug 2014 - ''Non ha sbagliato Renzi a parlare di Europa dell'anima, ma non bisogna trascurare l'obiettivo piu' importante che e' l'Europa politica, per la quale la Germania non sembra ancora molto disposta. L'Italia tuttavia puo' trarre dalla rottura dell'asse fra Francia e Germania, all'origine di quasi tutti i problemi che abbiamo davanti, utili spunti per realizzare cio' che legittimamente chiede: una flessibilita' non finalizzata a ad aumentare gli sprechi e la spesa pubblica, ma destinata agli investimenti, solo con i quali e' possibile la crescita. Noi chiediamo, senza violare gli accordi che abbiamo sottoscritto e che rispettiamo, che ci venga riconosciuto quanto concesso dall'Europa ad altri paesi, Germania compresa. Percio' stiamo seriamente lavorando alle riforme''. Lo ha detto Antonio Leone, deputato del Nuovo Centrodestra, ospite di Coffee Break su La7.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia