lunedì 20 febbraio | 12:55
pubblicato il 04/feb/2014 12:42

Ue: leghisti interrompono Napolitano e contestano Euro

Ue: leghisti interrompono Napolitano e contestano Euro

(ASCA) - Bruxelles, 4 feb 2014 - Contestazione in Aula del Parlamento europeo durante il discorso del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il capo dello Stato scandiva parole a sostegno dell'Europa (''i termini della scelta dei cittadini elettori non sono un'Europa che ha conosciuto storture nel suo processo di integrazione o forze distruttive''), quando un gruppo di europarlamentari italiani della Lega Nord ha esposto striscioni con scritto ''no Euro'', e interrompendo il discorso di Napolitano con grida anti-europeiste costringendo il capo dello Stato a fermarsi.

''Purtroppo a volte accadono anche queste cose'', il commento del presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, che ha riportato l'ordine in Aula.

Tra i contestatori anche Mario Borghezio, non piu' nella delegazione leghista dopo l'espulsione dal partito per le sue dichiarazioni contro il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge. Anche Borghezio aveva al collo un fazzoletto verde con il fiore padano, simbolo della Lega. bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia