martedì 28 febbraio | 13:32
pubblicato il 03/lug/2013 11:25

Ue: Lanzillotta, Italia virtuosa vede luce in fondo al tunnel

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''L'annuncio della Commissione europea che consentira' di sforare il patto di stabilita' per investimenti sulla crescita permettera' al nostro governo di avanzare finalmente delle proposte piu' incisive per affrontare l'emergenza lavoro. Le imprese e i lavoratori aspettano quel colpo d'ala che possa far vedere a questa Italia virtuosa l'uscita dal tunnel''. E' quanto ha dichiarato Linda Lanzillotta, Scelta Civica, vicepresidente del Senato, che ha sottolineato come ''l'Unione Europa fa bene a premiare i paesi virtuosi come l'Italia che hanno saputo, con grandi sacrifici, rimettersi in carreggiata dimostrando di voler essere agganciati ai parametri europei.

La cura prima del presidente Monti e poi quella del premier Letta vanno nella direzione giusta: attenzione a non sfasciare i conti pubblici per inseguire vane promesse elettorali. La serieta' - ha concluso Lanzillotta - alla fine paga piu' della propaganda''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Pd
Orlando: non si può ridurre scissione Pd a manovra di D'Alema
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech