lunedì 05 dicembre | 12:07
pubblicato il 01/feb/2014 11:10

Ue: la prossima settimana in Parlamento a Strasburgo (3 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 1 feb 2014 - Voti sulle politiche anti-omofobia, le assicurazione in caso di distrastri naturali e disastri derivanti da attivita' umana, discorso sui giornalisti in ostaggio in Siria e intervento in Aula del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Questi i temi in evidenza nell'agenda dei lavori del Parlamento europeo della prossima settimana. Attivita' spostata a Strasburgo per la sessione plenaria, dove si discute anche di unione bancaria e potrebbe essere votato un testo giovedi'.

Lunedi' la commissione Problemi economici discute e vota la relazione Bowles (Alde) sulla nomina del vicepresidente del consiglio di supervisione della Bce (discussione dalle 19:30, voto alle 20:50). In commissione Affari esteri il presidente dello stesso organismo, Elmar Brock (Ppe), tiene la sua informativa sull'esito della missione in Ucraina (19:00-19:30). A seguire le commissione Affari esteri e Sviluppo in seduta comune ascoltano in audizione il presidente della 68esima sessione dell'Assemblea generale dell'Onu, John Ashe, sull'agenda per lo sviluppo globale post-2015 (19:30-20:30). La commissione Occupazione e affari sociali vota la relazione McIntyre (Ecr) sul contributo dell'Ue all'agevolazione della creazione di posti di lavoro e avvio d'impresa (dalle 19:00). L'Aula discute la relazione Lichtenberger (Gue) sul 29esimo rapporto sul monitoraggio dell'applicazione delle norme comunitarie, la relazione Gyurk (Ppe) sull'industria siderurgica europea, la relazione Schroedter (Verdi) sulle conseguenze locali e regionali dello sviluppo delle reti intelligenti, la relazione Sierkierski (Ppe) sulle piccole proprieta' agricole, la relazione Zwiefka (Ppe) sul la giustizia nell'Ue (17:00-23:00). Martedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, riceve il presidente della 68esima sessione dell'Assemblea generale dell'Onu, John Ashe (10:30). Quindi riceve il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (ore 11:15), invitato a intervenire in Aula (12:00). Schulz riceve anche il presidente della Commissione europea, Jose' Manuel Barroso (15:15) e il commissario europeo per l'Occupazione e gli affari sociali, Laszlo Andor (16:15). L'Aula vota la relazione Wikstrom (Alde) sul ritiro dell'immunita' parlamentare a Zbigniew Ziobro (Eld), la relazione Valean (Alde) sui progetti d'investimento nelle infrastrutture energetiche, la relazione Sender (S&D) sulla nomina di Klaus-Heiner Lehne a membro della Corte dei conti europea, la relazione Echeverria (Ppe) sullo sviluppo del'economia digitale, la relazione Lunacek (Verdi) sulla roadmap contro l'omofobia e la discriminazione dell'orientamento sessuale (voti 11:30-12:00). A seguire prevista l'intervento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (12:00-12:30). Nel pomeriggio l'Aula discute la relazione Fjellner (Ppe) sulla protezione dai dazi e i sussidi alle importazioni di beni provenienti da paesi terzi, la relazione Szymanski (Ecr)-Delvaux (Ppe) sul nuovo pacchetto clima-energia, e la proposta di meccanismo di risoluzione bancaria che potrebbe essere votata giovedi' (discussione dalle 15:00). Mercoledi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, sigla l'accordo di cooperazione trea Parlamento europeo, Comitato economico e sociale europeo (Cese) e Comitato della regioni (11:00). Nel pomeriggio svela lo striscione a sostegno dei giornalisti in ostaggio in Siria (17:15). L'Aula discute la relazione Bach (Ppe) sui diritti dei passeggeri aerei e la relazione Moraes (S&D) sulle condizioni di ingresso e residenza nell'Ue per lavori stagionali di cittadini extracomunitari (9:00-11:50). A seguire vota la relazione Romeva Rueda (Verdi) sull'importazione di tonno obeso, la relazione Roth-Behrendt (S&D) sui salari e le pensioni dei dipendenti dell'Unione europea, le relazione Cortes Lastra (S&D) sui rapporti Ue-Groenlandia, la relazione Terho (Eld) sull'assicurazione contro i disastri naturali e provocati dall'uomo, e la relazione Nicolai (Alde) sulle donne migranti senza documenti nell'Ue (voti 12:00-14:00). Nel pomeriggio previsto il dibattito sulle situazioni in Egitto e Siria, sul summit Ue-Russia, e sui progressi compiuti nel 2013 dai paesi balcanici candidati all'accesso (Bosnia-Erzegovina, ex repubblica jugoslava di Macedonia e Montenegro).

Giovedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, nel presiedere i lavori d'Aula tiene il suo discorso sui giornalisti tenuti in ostaggio in Siria (12:00-13:00). La commissione Cultura vota la relazione Scurria (Ppe) sulle capitali europee della cultura 2020-2030 (11:15-12:15). La commissione Affari esteri vota la relazione Gomes (S&D) sulla relazioni Ue-Arabia saudita e il ruolo saudita in Medio Oriente, e la relazione De Keyser (S&D) sul divieto di tortura nel mondo (9:00-11:00). L'Aula vota una mozione di risoluzione sui casi di violazione dei diritti umani.

Possibile anche un voto sul meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie (13:00-14:00).

bne/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari