venerdì 24 febbraio | 19:32
pubblicato il 07/dic/2013 14:25

Ue: la prossima settimana in Parlamento a Strasburgo (1 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 7 dic - Dialogo con Mario Draghi sull'attivita' della Bce nel 2012, nomina del presidente del Consiglio di supervisione all'interno del Meccanismo di vigilanza bancaria. E poi ancora informativa della Commissione europea sulla situazione in Ucraina. Questi alcuni dei temi nell'agenda del Parlamento europeo per la prossima settimana. Attivita' concentrata a Strasburgo per l'ultima sessione plenaria del 2013. Tra i vari temi all'ordine del giorno si segnalano il dibattito sul vertice del Consiglio europeo di fine mese e la missione del Parlamento Ue in Iran per cercare di riallacciare rapporti inter-parlamentari.

Lunedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, riceve il presidente del Bundestag, Norbert Lammert (ore 20:00). La commissione Affari esteri discute la mozione di risoluzione Oomen-Ruijten (Ppe) sui progressi della Turchia nel 2013 e ascolta la relazione di Roberto Gualtieri (S&D) sulla missione per l'osservazione delle elezioni in Kosovo (18:30-20:00). La commissione Problemi economici discute e vota la relazione Martin (Misto) sull'apertura di negoziati con Consiglio Ue per dare piu' poteri alla Commissione in materia di scambio di informazioni riservate e la relazione Bowles (Alde) sulla direttiva per la rivelazione di informazioni da parte della grandi compagnie (19:30-20:30).

La commissione Lavoro vota il risulato dei negoziati col Consiglio sui diritti alla pensione supplementare, i risultati dei negoziati con il Consiglio sulla classificazione e l'etichettatura delle miscele, e la relazione Daerden (S&D) sulla cooperazione rafforzata tra servizi di pubblico impiego in Europa (19:45-20:45). In commissione Agricoltura il commissario europeo per l'Agricoltura, Dacian Ciolos, presenta le misure di promozione dei prodotti agricoli nei paesi Ue e nei paesi terzi (19:00-20:30). La commissione Liberta' civili vota il mandato negoziale per l'incremento dei poteri dell'agenzia Frontex nel Mediterraneo (18:45-19:30). L'Aula discute le relazioni Rodust (S&D) e Stevenson (Ecr) sulla Politica comune della pesca (Pcp), e la relazione Fraga Estevez (Ppe) sull'accordo di pesca Ue-Marocco. A seguire in programma l'interrogazione del commissario europeo per la Pesca, Maria Damanaki, sulle condizioni di pesca dello sgombro nell'Atlantico nord-orientale. L'Aula discute poi la relazione Jeggle (Ppe) sui negoziati degli accordi di libero scambio Ue-Canada, la relazione Swinburne (Ecr) sulle risoluzioni degli istituti non bancari, la relazione Niebler (Ppe) sulla politica industriale europea per lo spazio, e la relazione Proust (Ppe) sulla strategia per il sostegno del comparto auto (17:00-23:00).

Martedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, riceve il presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita (11:30), col quale presiede la riunione dell'Aula (12:00).

Quindi riceve il ministro degli Affari europei della Danimarca, Nick Haekkerup (14:30). L'Aula discute le relazioni Berlinguer (S&D) e Claeys (Misto) sul programma di giustizia 2014-2020, la relazione Goncz (S&D) sul programma di cittadinanza 2014-2020 e la relazione Gardini (Ppe) sul meccanismo di protezione civile (8:30-11:30). A seguire l'Aula vota la relazione Sanchez Presedo (S&D) sugli accordi di credito per le proprieta' residenziali, la relazione Winkler (Ppe) sui rapporti commerciali con la Moldavia, la relazione Murphy (Gue) sulle importazioni di riso del Bangladesh, e la relazione Groote (S&D) sulla rimodulazione delle quote di emissioni nel mercato Ets (11:30-12:00). A seguire previsto l'intervento del presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita (12:00-12:30). Nel pomeriggio l'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell'Ue, Catherine Ashton, riferisce della situazione in Ucraina (15:00-15:30). A seguire l'Aula discute la relazione Brok (Ppe) sulle regole comuni per l'attuazione del servizio esterno dell'Ue, la relazione Butikofer (Verdi) sugli strumenti di stabilita', la relazione Kukan (Ppe) sugli strumenti europei di vicinato, la relazione Naranjo Escobar (Ppe) sulla mobilizzazione del Fondo di adeguamento alla globalizzazione per la Finlandia, la relazione Neynsky (Ppe) sulla mobilizzazione del Fondo di adeguamento alla globalizzazione per la Germania, la relazione Houillon (Ppe) sul commercio illegale di armi da fuoco e la relazione Steinbruck (S&D) sulla convenzione Ilo per l'uso sicuro delle sostanze chimiche nei luoghi di lavoro (15:00-23:00).

bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech