martedì 06 dicembre | 16:03
pubblicato il 21/set/2013 11:10

Ue: la prossima settimana in Parlamento a Bruxelles (1 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 21 set - Dialogo economico con il presidente della Bce, audizione del presidente del fondo salva-stati Esm, voto sull'attivita' di politica estera e difesa comune del 2012. Sono alcuni dei temi nell'agenda del Parlamento europeo per la prossima settimana. Previste audizioni di commissari europei e, tra le altre cose, si segnala l'incontro tra il presidente del Parlamento europeo Martin Shulz e il ministro per gli Affari europei, Enzo Moavero.

Lunedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e' al lavoro nella suo collegio elettorale (Germania). La commissione Problemi economici tiene il dialogo economico con Mario Draghi nella doppia veste di presidente della Bce (dalle 15:00 alle 17:15) e di presidente del Comitato europeo per il rischio sistemico (dalle 17:15 alle 18:15). La commissione Affari esteri discute il rapporto Gomes (S&D) sulla cooperazione e la partnership Ue-Indonesia e il rapporto Poreba (Ecr) sulla partecipazione dell'Armenia ai programmi dell'Ue. A seguire audizione a porte chiuse di Michel Barrion, nuovo capo delegazione Ue in Nigeria (dalle 15:00 alle 18:30).

Martedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e' in visita ufficiale in Francia. La commissione Affari esteri vota la bozza di risoluzione Tannock (Ecr) sul rispetto dei diritti umani in Sahel e la bozza di risoluzione Brok (Ppe) sul rapporto annuale relativo alla Politica di sicurezza e difesa comune nel 2012 (ore 9:30). Nel pomeriggio audizione a porte chiuse di Stavros Lambrinidis, rappresentante speciale Ue per i diritti umani (dalle 17:30 alle 18:30). La commissione Problemi economici discute il rapporto Giegold (Verdi) sul sistema europeo dei supervisione finanziaria (dalle 9:45 alle 10:20). A seguire audizione di Klaus Regling, direttore esecutivo del fondo salva-stati Esm (dalle 11:00 alle 12:30). La commissione Liberta' civili tiene due sessioni di audizioni nell'ambito dell'inchiesta sul sistema Prism degli Stati Uniti (dalle 9:00 alle 11:30 e dalle 15:00 alle 18:30). La commissione Petizioni ospita un dibattito sull'effetto della crisi sui cittadini europei (dalle 9:00). Tra i partecipanti la presidente della commissione, l'italiana Erminia Mazzoni (Pdl/Ppe).

bne/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni