martedì 21 febbraio | 01:50
pubblicato il 25/mag/2013 11:46

Ue: la prossima settimana in Parlamento a Bruxelles (1 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 25 mag - Voto sulla proposta di regolamento per lo statuto delle fondazioni europee, voto sulla proposta di bilancio rettificativo per il 2013 e sulla proposta di modifica della struttura del sistema bancario.

Sono solo alcuni dei documento all'attenzione del Parlamento europeo la prossima settimana. In agenda anche molte audizioni di membri della Commissione europea e incontri ufficiali. Tra questi ultimi si segnala l'incontro tra il presidente del Parlamento europeo e il segretario generale della Cgil.

Lunedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e' a Berlino. La sottocommissione Sicurezza e difesa ascolta in audizione l'amministratore delegato di Dassalut Aviation, Eric Trappier, e l'amministratore delegato di AugustaWest, Daniele Romiti, sulla strategia europea per la politica di difesa (dalle 15:00 alle 17:30). A seguire discute il rapporto Giannakou (Ppe) sulle strutture militare dell'Ue. In commissione Affari esteri in programma l'audizione del ministro degli Esteri ucraino, Leonid Kozhara, sulle riforme in corso in Ucraina (dalle 16:00 alle 17:15), e l'audizione del presidente dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, Kuk Jeremic (dalle 17:15 alle 18:30). In commissione Commercio internazionale in programma l'audizione dell'ambasciatore di Singapore presso l'Ue, Ong Eng Chuan, sulle relazioni commerciali bilaterali (dalle 15:00 alle 17:30). La commissione Controllo di bilancio discute il rapporto Senders (S&D) sulla nomina di Neven Mates e George Pufan a nuovi membri della Corte dei conti europea (dalle 15:00). In commissione Problemi economici prevista l'audizione del commissario europeo per il Mercato interno, Michel Barnier (dalle 17:00 alle 18:30).

Martedi' il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e' a Parigi per tutta prima parte della giornata. Nel pomeriggio e' a Bruxelles, e riceve l'Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue, Cathrine Ashton (ore 19:00). In commissione Sviluppo audizione dell'Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue, Cathrine Ashton, sullo sviluppo dell'azione esterna dell'Ue (dalle 17:30 alle 19:00). La commissione Problema economici vota la risoluzione McCarthy (S&D) sulla riforma della struttura del sistema bancario (dalle 9:00), per poi procedere all'audizione del commissario europeo per la Concorrenza, Joaquin Almunia (dalle 10:30 alle 12:30). Nel pomeriggio discute con rappresentanti del dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti e con rappresentanti della Commissione europea del Facta, l'accordo per la comunicazione dei nominativi e delle movimentazioni dei clienti americani che hanno relazioni con enti finanziari non Usa (dalle 15:30 alle 17:00). La commissione Commercio internazionale ascolta in audizione il il direttore generale e il vice direttore generale del Wto, Pascal Lamy e Rufus Yerxa, sul futuro del commercio (dalle 15:30 alle 17:00). La commissione Affari costituzionali vota la risoluzione Duff (Alde) sugli accordi per le elezioni europee del 2014 (alle 10:00).

bne/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia