domenica 11 dicembre | 09:09
pubblicato il 12/ott/2013 11:07

Ue: la prossima settimana in Consiglio a Lussemburgo (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 12 ott - Preparazione del vertice di fine mese, trasferimento dei rifiuti via mare, accordi commerciali con i paesi dell'est. Sono solo alcuni dei temi nell'agenda del Consiglio dell'Ue per la prossima settimana. Lavori concentrati a Lussemburgo, essendo ottobre uno dei tre mesi - insieme ad aprile e giugno - in cui da trattati le riunioni formali si tengono nel granducato. Tra gli appuntamenti si segnalano anche riunione di Eurogruppo ed Ecofin.

Lunedi' si riunisce il consiglio Ambiente (dalle 10:30). In agenda una scambio di opinioni sulla proposta di modifica di regolamento per il trasporto marittimo di rifiuti all'interno dell'Ue e verso i paesi terzi. Prevista quindi l'adozione di conclusioni in vista della conferenza mondiale sul clima (la Cop 19) in programma a Varsavia dall'11 al 22 novembre. In agenda anche l'esame della bozza finale di accordo sulle modalita' di raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di C02 per il 2020. Lunedi' si riunisce l'Eurogruppo (dalle 15:00). In agenda la discussione dei programmi di Grecia, Portogallo, Irlanda e ristrutturazione bancaria spagnola. Si discute inoltre di unione bancaria: attenzione verra' data alle questione del meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie e capitali di emergenza in caso di insolvenza (o 'backstops').

Martedi' si riunisce il consiglio Ecofin (dalle 10:30). I ministri dell'Economia e delle Finanze preparano il vertice dei capi di Stato e di governo del 24-25 ottobre per quanto riguarda il rafforzamento del coordinamento delle politiche economiche e delle partnership Bce-Bei. Il consiglio lavora dunque alla bozza di conclusioni della conferenza mondiale sul clima (la Cop 19) in programma a Varsavia dall'11 al 22 novembre. In agenda anche un'informativa della presidenza lituana sulla riunione dei ministri dell'Economia e delle Finanze dei paesi del G-20. A margine del consiglio (ore 9:00) si tiene la riunione tra l'Ue e i paesi dell'Associazione europea di libero scambio (Efta, costituita da (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera). Martedi' si riunisce anche il consiglio Occupazione e politiche sociali (dalle 10:00). I ministri dei ventotto sono chiamati a raggiungere un approccio generale sulla direttiva per l'assegnazione dei posti di lavoro. Prevista l'adozione di una dichiarazione sull'alleanza europea per l'apprendistato nel contesto piu' ampio delle politiche per l'occupazione giovanile, la discussione sulla dimensione sociale dell'unione economica e monetaria, e l'adozione di conclusioni sul rapporto della Corte dei conti sul Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione.

bne

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina