martedì 17 gennaio | 22:37
pubblicato il 20/apr/2013 11:58

Ue: la prossima settimana in Consiglio a Lussemburgo (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 20 apr - Bilancio settennale dell'Ue, riforma della politica agricola, difesa comune, missione di addestramento in Mali. Sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati la settimana prossima dal Consiglio europeo a Lusssemburgo. Come previsto dai trattati dell'Ue, le sessioni ministeriali si tengono nel granducato tre volte l'anno: ad aprile, a giugno e a ottobre. Appena due giorni di riunioni, ma che si preannunciano intensi.

Lunedi' si riunisce il consiglio Agricoltura e pesca. I ministri competenti in materia discutono il progretto di nuova Politica agricola comune (Pac). Prevista una discussione sullo stato negoziale, e un dibattito piu' approfondito su temi specifici quali pagamenti diretti, sviluppo rurale, organizzazione comune dei mercati (Ocm). In ambito agricolo, si affronta la questione delle misure provvisorie per il 2014. In agenda anche la pesca, con la discussione sul progetto di riforma della Politica comune per la pesca (Pcp). Qui si affronta il tema dei regolamenti di base e delle regole di mercato. Si analizza quindi la proposta della Commissione europea per prevenire la pesca accidentale di gabbiani. All'ultimo punto dell'ordine del giorno gli accordi bilaterali Ue-Mauritania e Ue-Marocco (inizio dei lavori previsti per le 10:00).

Lunedi' a Lussemburgo si riunisce anche il consiglio Affari generali. Due i punti principali in agenda: il nuovo bilancio settennale dell'Unione europea (di cui si analizzera' lo stato di avanzamento negoziale) e il vertice dei capi di Stato e di governo dei paesi Ue del 22 maggio prossimo, e dedicato alla lotta all'evasione fiscale (si inizieranno i lavori preparatori in vista del vertice). Prevista l'analisi e la discussione delle relazioni della Commissione europea su Serbia, Kosovo ed ex repubblica jugoslava di Macedonia (inizio dei lavori previsto per le 10:00).

Sempre lunedi' si riuniscono i ministri degli Esteri dei ventisette. Il consiglio Affari esteri, presieduto dall'Alto rappresentante per gli Affari esteri e la politica di sicurezza dell'Ue, Cathrine Ashton, affronta piu' dossier.

Siria, Libano, Egitto, Myanmar, Mali e partnership con i paesi orientali i tanti temi all'ordine del giorno. Prevista anche una discussione sulla politica estera in ambito energetico, con particolare attenzione ai corridoi meridionali del gas (inizio lavori previsto per le 12:30).

bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa