mercoledì 22 febbraio | 01:01
pubblicato il 20/apr/2013 11:58

Ue: la prossima settimana in Consiglio a Lussemburgo (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 20 apr - Bilancio settennale dell'Ue, riforma della politica agricola, difesa comune, missione di addestramento in Mali. Sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati la settimana prossima dal Consiglio europeo a Lusssemburgo. Come previsto dai trattati dell'Ue, le sessioni ministeriali si tengono nel granducato tre volte l'anno: ad aprile, a giugno e a ottobre. Appena due giorni di riunioni, ma che si preannunciano intensi.

Lunedi' si riunisce il consiglio Agricoltura e pesca. I ministri competenti in materia discutono il progretto di nuova Politica agricola comune (Pac). Prevista una discussione sullo stato negoziale, e un dibattito piu' approfondito su temi specifici quali pagamenti diretti, sviluppo rurale, organizzazione comune dei mercati (Ocm). In ambito agricolo, si affronta la questione delle misure provvisorie per il 2014. In agenda anche la pesca, con la discussione sul progetto di riforma della Politica comune per la pesca (Pcp). Qui si affronta il tema dei regolamenti di base e delle regole di mercato. Si analizza quindi la proposta della Commissione europea per prevenire la pesca accidentale di gabbiani. All'ultimo punto dell'ordine del giorno gli accordi bilaterali Ue-Mauritania e Ue-Marocco (inizio dei lavori previsti per le 10:00).

Lunedi' a Lussemburgo si riunisce anche il consiglio Affari generali. Due i punti principali in agenda: il nuovo bilancio settennale dell'Unione europea (di cui si analizzera' lo stato di avanzamento negoziale) e il vertice dei capi di Stato e di governo dei paesi Ue del 22 maggio prossimo, e dedicato alla lotta all'evasione fiscale (si inizieranno i lavori preparatori in vista del vertice). Prevista l'analisi e la discussione delle relazioni della Commissione europea su Serbia, Kosovo ed ex repubblica jugoslava di Macedonia (inizio dei lavori previsto per le 10:00).

Sempre lunedi' si riuniscono i ministri degli Esteri dei ventisette. Il consiglio Affari esteri, presieduto dall'Alto rappresentante per gli Affari esteri e la politica di sicurezza dell'Ue, Cathrine Ashton, affronta piu' dossier.

Siria, Libano, Egitto, Myanmar, Mali e partnership con i paesi orientali i tanti temi all'ordine del giorno. Prevista anche una discussione sulla politica estera in ambito energetico, con particolare attenzione ai corridoi meridionali del gas (inizio lavori previsto per le 12:30).

bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia