lunedì 05 dicembre | 11:48
pubblicato il 06/lug/2013 11:21

Ue: la prossima settimana in Consiglio a Bruxelles (1 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 6 lug - Eurogruppo ed Ecofin sono i soli appuntamenti nell'agenda del Consiglio europeo per la prossima settimana. A Bruxelles tanti temi diversi: Grecia, Portogallo, allargamento della zona Euro, presidenza lituana alcuni degli argomenti attorno ai quali ruoteranno le discussioni. Due gli avvenimenti significativi: la prima volta della Croazia da paese membro a una riunione Ecofin e le celebrazione per l'i'ntroduzione della moneta unica in Lettonia.

Lunedi' si riunisce l'Eurogruppo (dalle 15:00). I ministri dell'Economia e delle Finanze dei diciassette discutono di Grecia e Portogallo. Il paese ellenico deve presentare il proprio piano con le riforme che intende attuare per poter usufruire della tranche di aiuti da 12 miliardi di euro, il cui esborso e' stato rinviato a fine giugno per mancanza di garanzie. Al governo ellenico si chiede infatti di rispettare gli impegni presi con il programma di riforme e risanamento, e lunedi' la Grecia dovra' portare il proprio piano di azioni (si chiede in particolare di procedere alla riforma fiscale e avviare una nuova stagione di privatizzazioni). In caso di risposte convincenti, gli aiuti potranno essere erogati gia' da meta' luglio. Sul Portogallo - altro paese sotto programma - pesa l'incognita delle elezioni: la crisi politica che sta vivendo il paese (si sono dimessi i ministri delle Finanze e degli Esteri) potrebbe ripercuotersi con gli obblighi che il paese iberico ha nei confronti dei creditori. Per la Bce possibile la presenza del vicepresidente Vitor Constancio, dato l'impegno di Mario Draghi in Parlamento europeo, dove e' ascoltato anche in qualita' di presidente del Comitato europeo per i rischi sistemici (Esrb).

Martedi' si riunisce il consiglio Ecofin (dalle 9:30). I ministri dell'Economia e delle Finanze dei ventotto (per la prima volta partecipa da paese membro la Croazia) discutono il programma di lavoro della presidenza lituana, cui fara' seguito uno scambio di opinioni sui risultati del vertice dei capi di Stato e di governo dei paesi Ue di fine giugno.

Quindi in agenda prevista l'adozione degli atti per l'ingresso della Lettonia nell'Euro, il cui ingresso e' previsto dall'1 gennaio 2014. In tal senso prevista una conferenza stampa del primo ministro lettone, Valdis Dombrovskis, e del ministro delle Finaze, Andris Vilks (ore 11:30). I ministri dei ventotto discutono inoltre delle proposte legislative contro gli abusi e le manipolazioni di mercato. All'ordine del giorno anche il bilancio rettificativo per l'anno 2013 e la preparazione della riunione del G20 in programma a Mosca il 19 e 20 luglio. La riunione terminera' con le 'Euro Festivities' per celebrare l'adozione della moneta unica da parte della Lettonia (dalle 15:00 alle 17:00). bne/uda/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari