domenica 22 gennaio | 17:38
pubblicato il 16/feb/2013 14:32

Ue: la prossima settimana in Consiglio a Bruxelles (1 Update)

(ASCA) - Bruxelles, 16 feb - Energia, industria, politica estera, ricerca. Tanti i temi nell'agenda di lavoro del Consiglio europeo per la prossima settimana. Ben quattro riunioni ministeriali per fare il punto della situazione su piu' dossier. Spiccano il dibattito sul mercato unico dell'energia e quello sul processo di pace in Medio Oriente dopo le elezioni in Israele.

Lunedi' si riunisce il consiglio Affari esteri (dalle 9:30).

All'ordine del giorno la discussione della situazione nei paesi di vicinato sud-orientale, con particolare attenzione agli sviluppi in Siria. L'Alto rappresentante per gli Affari esteri dell'Ue, Cathrine Ashton, ha in agenda anche la questione del processo di pace in Medio Oriente alla luce del risultato elettorale in Israele. Si discute anche di Iraq e azioni a sostegno del Mali. A margine della riunione si tiene l'incontro ministeriale Ue-Norvegia-Islanda-Russia (a partire dalle 17:00).

Sempre lunedi' si tiene a Bruxelles anche il consiglio Competitivita', dedicato alla ricerca e all'innovazione (a partire dalle 10:00). I ventisette ministri discutono della 'Strategia europea per la crescita e l'occupazione al 2020', e ascoltano il resoconto della Commissione europea sullo stato di attuazione degli impegni per l'innovazione. A seguire si discute del libero accesso alle informazioni scientifiche di progetti di ricerca a finanziamento pubblico-privato e la creazione della 'Area europea della ricerca'.

Martedi' si tiene la riunione del consiglio Competitivita' dedicata all'industria e al mercato interno (a partire dalle 9:30). Stato di attuazione dell'Atto per il mercato unico, situazione del settore siderurgico, tribunale unico dei brevetti europei, e revisione del sistema di registrazione e autorizzazione delle sostanze chimiche ('sistema Reach') i temi all'ordine del giorno.

Venerdi' in programma il consiglio Trasporti, telecomunicazioni ed energia interamente dedicato a questioni energetiche (dalle 9:30). Riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra in agricoltura e proposta di revisione delle direttive sulla qualita' dei carburanti e sulla promozione dell'energia da fonti rinnovabili i primi punti all'ordine del giorno. Si discute quindi con la Commissione europea la comunicazione sulla realizzazione del mercato unico dell'energia, e a seguire si analizzano le previsioni annuali di crescita per il 2013.

bne/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4