giovedì 23 febbraio | 22:50
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Ue/ Juncker: A margine del vertice abbiamo discusso futuro Monti

Presidente Eurogruppo:"Ritorno a vecchio, pericolo per zona euro"

Bruxelles, 14 dic. (askanews) - Del futuro di Monti, tra i capi di Stato e di Governo dei 27 Stati membri dell'Ue "ne abbiamo parlato molto ai margini del Consiglio europeo" che si è svolto oggi a Bruxelles, "e ancora di più al vertice del Ppe" che si è svolto ieri. quanto ha dichiarato il premier lussemburghese e presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker. Ricostruendo la discussione di ieri al summit del Partito popolare europeo, Juncker ha affermato: "Ho chiaramente detto, in presenza del signor Berlusconi, che ne ha preso atto con tutto il piacere che potete immaginare, che ero riconoscente per quello che Monti ha fatto in Italia e per quello che ha reso possibile in Europa". Per il presidente dell'Eurogruppo "non ci può essere ritorno alle vecchie politiche in Italia, perché questo metterebbe nettamente in pericolo la stabilità dell'Eurozona".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech