mercoledì 18 gennaio | 07:51
pubblicato il 09/lug/2014 16:27

Ue: Intergruppo sussidarieta', viaggio Italia in semestre presidenza

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - ''Nel semestre di presidenza italiana della Ue accendiamo i riflettori su innovazione, ripartenza, crescita e sostenibilita'''. Con questo slogan dal 14 luglio l'intergruppo parlamentare per la Sussidiarieta' sara' in tour nel ''Viaggio nell'Italia che riparte'', tra le realta' industriali nuove e altamente innovative motore dell'Italia che riparte.

Molti i distretti e le realta' innovative che il tour visitera' fino al prossimo autunno attraversando l'intera penisola, partendo il 14 luglio dalla Campoania. L'iniziativa e' stata presentatya in una conferenza stampa bipartisan a Montecitorio.

Un tour attraverso il territorio nazionale per accendere i riflettori e portare alla luce quelle realta' industriali nuove e/o altamente innovative che oggi esistono in Italia e che costituiscono fenomeni di resilienza, ovvero capaci di resistere alla crisi e rilanciare. ''Scovare e raccontare esempi di ripartenza e crescita che abbiano saputo coniugare la sfida per la ripresa e lo sviluppo economico del Paese con la sostenibilita' e la valorizzazione del territorio.

''Con questa iniziativa - ha detto Vignali dell'Ncd- la politica esce dal palazzo e si incammina per l'Italia per incontrare e ascoltare i mondi produttivi. Le richieste delle imprese e delle tante realta' innovative saranno oggetto di un Disegno di Legge a sostegno della competitivita' e della sostenibilita' che l'Intergruppo portera' avanti insieme in Parlamento''.

''Il tour - ha fatto eco il Pd Vaccaro- e' un'iniziativa che facciamo tutti insieme al servizio del Paese, a prescindere dalle nostre differenti appartenenze politiche.

E' questa la piu' importante novita'. Le maggiori forze politiche che lavorano in Parlamento alle riforme insieme intraprendono un viaggio nell'economia reale per dare luce alle luci della ripresa economica ed ascoltare chi e' ancora in grande difficolta'''.

La meta del tour saranno tutte quelle imprese italiane, ''cittadine attive dei luoghi'', che abbiano saputo creare, grazie all'innovazione, integrazioni virtuose e nuove opportunita' con il territorio. Lo sforzo sara' quello di ricercare e raccogliere le testimonianze di imprese, imprenditori e attori dei sistemi e interrogarli sulle loro intuizioni, capacita', prove, successi per raccontare un'Italia pronta a raccogliere la sfida della competitivita'.

pol/tmn (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa