martedì 06 dicembre | 23:14
pubblicato il 28/giu/2014 15:23

Ue: Gozi, e' finita l'impostazione in stile Olli Rehn

(ASCA) - Roma, 28 giu 2014 - ''Anche se e' una prerogativa del presidente della Commissione europea, ora e' designato Junker, che verra' eletto dal Parlamento europeo, a me sembra molto difficile che un commissario della stessa nazionalita', nel caso finlandese, abbia per dieci anni lo stesso portafoglio''. Cosi il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alle Politiche europee, Sandro Gozi, in una intervista al Gr3 Rai.

''Ieri - ha spiegato Gozi - abbiamo ottenuto che ci sia un cambio netto rispetto a come il commissario uscente, Olli Rehn, oggi parlamentare europeo, ha applicato le regole.

Certamente - ha concluso il sottosegretario - quell'impostazione e' finita ed e' stata smentita dal vertice, che ha detto che quell'interpretazione, alla Olli Rehn, era parziale e non e' piu' adatta alle nuove esigenze economiche e sociali europee''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni