mercoledì 22 febbraio | 05:18
pubblicato il 09/feb/2013 11:09

Ue: Eurogruppo, a Bruxelles la prima volta di Dijsselbloem

(ASCA) - Bruxelles, 9 feb - Un'agenda dei lavori snella, con temi che non richiederanno alcuna decisione. Il prossimo Eurogruppo, in programma lunedi' a Bruxelles, ha piu' un'importanza simbolica che altro: e' la prima volta che si riunisce senza Jean-Claude Juncker, presidente 'storico' del consiglio dei ministri dell'Economia e delle Finanze dei diciassette paesi con la moneta unica. Si attende il debutto di Jeroen Dijsselbloem, ministro delle Finanze olandesi, nuovo successore del primo ministro del Lussemburgo. Il resto, e' ordinaria amministrazione. Tanto e' vero che la riunione e' convocata per le 15:00, per consentire la cena speciale organizzata in onore di Juncker. Nell'agenda c'e' Cipro, ma una decisione su un eventuale programma di aiuti non arrivera' prima delle seconda di marzo, almeno secondo gli scenari piu' ottimistici degli addetti ai lavori. C'e' anche la Grecia in agenda, ma tutto si dovrebbe ridurre a una presa d'atto del miglioramento della situazione nel paese ellenico. Dijsselbloem avra' il delicato compito di condurre il dibattito sul progretto di unione bancaria, con la questione della retroattivita' e dei titoli tossici (legacy asset) posseduti dalle banche. Va stabilito infatti se il supervisore unico potra' vigilare la banca solo dal momento in cui assume il potere di controllo in poi, o se invece potra' intervenire anche per sanare la situazione pregressa. In questo dibattito rientrano i 'legacy assett', le attivita' tossiche precedenti alla sorveglianza bancaria, che giocano un ruolo nell'ottica di un possibile programma di assistenza. Chi e' responsabile per queste attivita' ereditate? Il nuovo controllore o il vecchio? Non sono attese conclusioni, ma il nuovo presidente dell'Eurogruppo eredita dossier delicati.

bne/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia