martedì 21 febbraio | 09:32
pubblicato il 06/nov/2013 18:34

Ue: deputati Pd, ha ragione Squinzi, politica intervenga su 3%

(ASCA) - Roma, 6 nov - ''Ha ragione il presidente di Confindustria: sul tetto del 3% nel rapporto deficit/pil serve un intervento politico altrimenti la crescita economica rimarra' un miraggio. Governo e parlamento devono raccogliere l'appello degli imprenditori e dare risposte prima che tutto il sistema produttivo collassi definitivamente''. E' quanto dichiarano i deputati del partito democratico Lorenza Bonaccorsi, Federico Gelli ed Ernesto Magorno. ''Il 3% e' un parametro anacronistico - spiegano i deputati - che di fatto impedisce la ripresa economica al nostro Paese. Sarebbe opportuno verificare a fondo le parole del presidente di Confindustria a proposito del rispetto di questo tetto: perche' solo alcuni paesi, come l'Italia, sono tenuti a garantirlo in maniera ferrea mentre altri possono restarne anche molto sopra, come detto da Squinzi? Senza far tornare a crescere il pil non sara' mai possibile rendere sostenibile il debito pubblico. Su questo il nuovo Partito democratico che verra' fuori dalle primarie dell'8 dicembre dovra' farsi sentire''. com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia