martedì 24 gennaio | 10:15
pubblicato il 25/set/2013 19:18

Ue contro Italia per limiti responsabilità toghe. Scontro Pdl-Pd

Pdl: cambiare tutto. Pd: richiamo è solo su diritto comunitario

Ue contro Italia per limiti responsabilità toghe. Scontro Pdl-Pd

Roma (askanews) - La Commissione europea ha aperto una procedura d'infrazione contro l'Italia per i limiti che le leggi italiane pongono alla responsabilità civile dei magistrati. L'Italia, condannata nel 2011 dalla Corte di giustizia europea, non ha adeguato le sue leggi e rischia di pagare multe milionarie fino a quando non seguirà le indicazioni di Bruxelles.Come sempre accade quando si toccano le corde sensibili della giustizia, si è aperto lo scontro politico fra Pdl e Pd, che si accusano a vicenda della mancata riforma nella scorsa legislatura. Enrico Costa, capogruppo del Pdl in commissione Giustizia alla Camera, spiega i progetti del suo partito: "La responsabilità civile dei magistrati - spiega - dev'essere modificata. Ci sono troppe deroghe alle discipline generali, il concetto di colpa grave subisce troppe eccezioni, c'è il filtro in appello, non c'è la citazione diretta del magistrato ma bisogna rivolgersi contro lo Stato e non contro chi ha sbagliato, c'è una rivalsa molto limitata: un terzo dell'annualità di stipendio. Sono tutte regole che garantiscono una sorta di impunità". Per Donatella Ferranti, esponente del Pd e presidente della commissione Giustizia della Camera, la riforma che l'Europa ci impone è molto più limitata: "Il cittadino - dice Ferranti- non può fare causa per responsabilità diretta, a seguito appunto di questa procedura di infrazione, ma la procedura di infrazione riguarda proprio l'obbligo dello Stato italiano di risarcire il danno al cittadino nel caso in cui vi sia stato un errore non scusabile nell'applicazione del diritto comunitario da parte del giudice".

Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4