giovedì 23 febbraio | 22:13
pubblicato il 24/giu/2014 14:50

Ue: Centemero (FI), immigrazione sia priorita'

(ASCA) - Roma, 24 giu 2014 - ''L'Unione Europea si e' dimostrata, in questi anni, sostanzialmente indifferente alla richiesta di una gestione comune dei flussi migratori: e' mancata la solidarieta' tra gli Stati membri e persino nei confronti delle drammatiche perdite di vite umane legate alle tragedie del mare. La dignita' delle persone, la sicurezza delle aree di approdo, la gestione degli sbarchi sono temi che l'Ue ha deciso di non affrontare, se non a parole.

L'Europa in cui abbiamo sperato e creduto non puo' essere quella delle banche e del rigore. Trincerandosi dietro il dogma dell'austerita', l'Unione ha infatti abdicato al suo compito: ora deve tornare ad occuparsi delle persone e dei grandi temi sociali e democratici. L'immigrazione deve essere uno di questi ed una priorita'''.Lo dichiara la deputata di Forza Italia Elena Centemero durante la presentazione della mostra 'Mediterraneum as Gate of Europe' ospitata dalla delegazione italiana al Consiglio d'Europa.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech