venerdì 20 gennaio | 18:56
pubblicato il 30/gen/2014 12:49

Ue: Cdr avvia confronto su strategia Macroregione adriatico-ionica

Ue: Cdr avvia confronto su strategia Macroregione adriatico-ionica

(ASCA) - Ancona, 30 gen 2014 - Acceleratore premuto per la costituzione in sede Ue della Macroregione adriatico-ionica, processo che vedra' un passaggio chiave il 6 e 7 febbraio prossimo ad Atene, quando sara' presentata agli stakeholder Eusair, la strategia per la realizzazione della nuova realta' amministrativa.

In vista dell'appuntamento si e' riunito infatti oggi a Bruxelles - riferisce una nota - l'Intergruppo adriatico ionico del Comitato delle regioni, presieduto dal presidente della regione Marche, Gian Mario Spacca. Presenti all'incontro anche l'ambasciatore italiano presso la Ue, Stefano Sannino, quello greco, Theodoros Sotiropoulos, e il direttore generale Politica regionale della Commissione europea, Jose' Palma Andres.

Al centro dell'incontro proprio la preparazione dell'appuntamento di Atene dove sara' Spacca ad illustrare, a nome del Comitato delle regioni europee, il documento di contributo al Piano d'azione. ''Il nostro apporto, come rappresentanti regionali e locali, alla predisposizione della strategia e del piano d'azione da parte della Commissione europea e dei Punti di Contatto nazionali - ha detto il presidente - ha avviato una serie di nuovi modelli di cooperazione e di sperimentazione della governance multilivello. Modelli che, di qui alla formalizzazione della Macroregione adriatico ionica, troveranno la loro applicazione in numerosi appuntamenti, alcuni dei quali nelle Marche''.

Spacca ha parallelamente annunciato questa mattina che il 10 e 11 luglio prossimi si terranno nella provincia di Ancona la riunione esterna Coter (la Commissione Politica di coesione territoriale del Comitato delle Regioni europee) e la Conferenza sulla Strategia europea della Regione adriatico ionica.

Prossime tappe di avvicinamento alla formalizzazione della Macroregione, la stesura nella sua forma definitiva, prevista per la primavera di quest'anno durante la presidenza greca della Ue, della strategia europea e del piano d'azione e l'adozione della strategia Eusair con l'allegato Piano d'azione per l'autunno 2014, durante la presidenza italiana.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4