domenica 26 febbraio | 11:48
pubblicato il 24/giu/2014 14:59

Ue: Brunetta, da Forza Italia 'no' a misera risoluzione maggioranza

(ASCA) - Roma, 24 giu 2014 - ''Non basta, signor presidente del Consiglio, lo scherzoso Mister 40% da parte di Angela Merkel. Ne converra', presidente Renzi, non basta essere vezzeggiati cosi' da Angela Merkel per avere credibilita'''.

Lo ha detto nell'Aula della Camera il capogruppo di Forza Italia, Renato Brunetta, intervenendo sulle comunicazioni del premier Matteo Renzi sul semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea. ''Se noi non mostriamo la volonta' di far chiarezza sul passato, di esigere la verita' dai nostri partner, non andiamo da nessuna parte. La signora Merkel non ha certo messo sotto il tappeto l'offesa ricevuta alla propria privacy e alla propria dignita' di autorita' tedesca quando insiste per chiedere la verita' sulle intercettazioni del proprio cellulare da parte degli americani. Non ha rotto l'alleanza con l'America, ma ha rivendicato la sovranita' di Berlino. Un caso infinitamente meno grave di quello rivelato dall'ex segretario del Tesoro Tim Geithner''. ''Un piano che nelle scorse settimane e' stato candidamente e vergognosamente rivendicato dal commissario europeo ungherese Andor. Cosi' come il rifiuto della Bundesbank di soccorrere il Regno Unito quando la sterlina era sotto pressione durante la crisi del ''92 del Meccanismo del tasso di cambio e' stato il filo conduttore delle relazioni tra Inghilterra e Germania e Inghilterra ed Europa'', aggiunge. ''Noi riteniamo costitutivo, signor presidente del Consiglio, del semestre europeo a guida italiana la necessita' di rivendicare la sovranita' del popolo italiano violata, cio' che non deve piu' capitare ne' agli italiani, ne' ai greci, ne' a nessun altro se si vuole un'Europa dei popoli amici e non una sorta di gigantesco Reich con tanti satelliti ruotanti intorno a Berlino. Avendo il suo governo pero' detto di no a questa nostra pregiudiziale di dignita', alla nostra risoluzione, dobbiamo dire di no alla sua ben misera risoluzione, alla risoluzione dei partiti della sua maggioranza. Peccato, presidente Renzi, una grande occasione mancata. Storicamente mancata'', conclude Brunetta. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech